Raspberry Pi 400: si vede solo la tastiera

Raspberry Pi 400: si vede solo la tastiera

Il design elegante prevede una tastiera, che contiene al suo interno il computer vero e proprio. Si tratta del nuovo Raspberry Pi 400 che propone tante novità e costituisce, come i suoi predecessori, un PC a basso costo per tutti.

Finalmente un contenitore

Si tratta del nuovo sistema Raspberry, nascosto interamente all’interno di una comoda tastiera, che ne costituisce a tutti gli effetti un contenitore. Come per i suoi predecessori, è sufficiente collegarlo alle periferiche, per iniziare subito a usarlo. Dotato di un processore quad-core a 64 bit, 4 GB di RAM, rete wireless, uscita a doppio display e riproduzione video 4K, nonché una porta GPIO a 40 pin, Raspberry Pi 400 è un computer potente e facile da usare, integrato in una tastiera portatile ed estremamente comoda. La sua mancanza, infatti, era sentita dalla maggior parte degli utenti che da tempo la hanno reclamato e adesso sono stati accontentati. Il suo basso costo non limita le caratteristiche e la potenza operativa e, nonostante esso sia ideale per scuole, studenti, bambini e ragazzi, la sua utilità può venire estesa verso progetti molto più importanti. Pensato per insegnanti e studenti, Raspberry Pi 400 è lo strumento educativo perfetto per tutti. Risulta ideale per lo studio a casa e per insegnare concetti informatici come la programmazione, il calcolo fisico e la rete. Esso e, a tutti gli effetti, un Raspberry Pi progettato e implementato all’interno di una tastiera. E’ stato studiato con soluzioni termiche ad-hoc, in modo da mantenere basse le temperature di esercizio. Le porte GPIO sono facilmente accessibili e non c’è bisogno di aprire alcun contenitore.

Caratteristiche di tutto rispetto

Raspberry Pi 400 è un personal computer completo, integrato in una tastiera compatta. Dotato di un processore quad-core a 64 bit, 4 GB di RAM, rete wireless, doppia uscita per display video 4K, una morsettiera GPIO a 40 pin, nonché porte USB, porta rete e tanto altro ancora. Le specifiche sono estremamente interessanti:

  • Broadcom BCM2711 quad-core Cortex-A72 (ARM v8) 64-bit SoC @ 1.8GHz;
  • 4GB LPDDR4-3200;
  • LAN wireless Dual-band (2.4GHz and 5.0GHz) IEEE 802.11b/g/n/ac;
  • Bluetooth 5.0, BLE;
  • Ethernet Gigabit;
  • 2 porte USB 3.0 e 1 porta USB 2.0;
  • morsettiera orizzontale da 40 pin per GPIO;
  • 2 porte micro HDMI (supporto fino a 4Kp60);
  • H.265 (4Kp60), H.264 (1080p60 e 1080p30), grafica OpenGL ES 3.0;
  • slot card MicroSD per il sistema operativo e memorizzazione dati;
  • tastiera compatta da 78 o 79 tasti (dipende dalla nazione);
  • 5V DC con connettore USB;
  • temperatura operativa: da 0° C a +50° C;
  • dimensioni: 286 mm x 122 mm x 23 mm.

Si può collegare a un monitor e un mouse per fungere da PC desktop oppure funzionare da terminale remoto per applicazioni cloud o multimediali.

Conclusioni

Il Raspberry Pi 400 è un personalissimo computer, integrato in una tastiera compatta. E’ ideale per navigare sul Web, creare e modificare documenti, guardare video e imparare a programmare. Esso utilizza il sistema operativo di Raspberry Pi. E’ disponibile in una serie di diverse varianti, differenti da nazione a nazione.